rettangolo_trasparente.png

Cambiamenti climatici e inquinamento: i Paesi più a rischio

Pubblicato uno studio dell’Università Notre Dame, negli USA, che individua i paesi maggiormente a rischio per le conseguenze dei cambiamenti climatici e dell'inquinamento. Secondo lo studio, per Africa e Sud-Est Asiatico i rischi maggiori.

Clicca QUI per leggere l'articolo completo

Clicca QUI per tornare all'elenco delle notizie dello Sportello Informativo CamTek

Ministero della Transizione ecologica: ecco da dove arriva l’energia che consumiamo in Italia

In occasione del G20 di Napoli su ambiente, clima ed energia, il ministero della Transizione ecologica ha pubblicato l’ultima Relazione annuale sulla situazione energetica nazionale, incentrato su un anno profondamente segnato dalla pandemia: il 2020. Nell’ultimo anno la domanda è stata pari a 143,5 mln di tonnellate equivalenti di petrolio, soddisfatta per tre quarti dalle importazioni. E solo per il 20% dalle fonti rinnovabili.

Cingolani: G20 Energia e Clima, un accordo storico che guarda al futuro e punta alla COP26

“Una società prospera, inclusiva, resiliente, sicura e sostenibile che non lasci indietro nessuno”: così i ministri dell’ambiente e dell’energia dei grandi Paesi della Terra, riuniti dalla Presidenza italiana del G20 a Napoli, in presenza e da remoto, hanno sottoscritto il documento finale su Energia e Clima.

Clicca QUI per leggere l'articolo completo

Agenzia Europea per l'amnbiente: pubblicati i dati di Natura 2000, la rete europea dei siti protetti

Natura 2000 è la rete ecologica delle aree protette ed ha lo scopo di assicurare la sopravvivenza delle specie e degli habitat naturali, a protezione della biodiversità dell'Europa. Sono stati pubblicati i dati relativi al 2020.

Clicca QUI per leggere l'articolo completo

G20 Ambiente: documento per mantenere l'Accordo di Parigi e destinare quota di fondi post-Covid al clima

Gli elementi più significativi del documento su energia e clima approvato al G20 Ambiente a Napoli sono: destinare una quota rilevante dei fondi per il post-pandemia alla lotta alla crisi climatica, cooperare per la diffusione delle rinnovabili e dell'efficienza energetica, aiutare i paesi più poveri nella transizione ecologica, ma soprattutto, mantenere l'Accordo di Parigi come un punto fermo e continuare a sforzarsi per rispettare i suoi target sul riscaldamento globale.

We, The Food, The Planet: l’impatto ambientale nel piatto

I comportamenti alimentari di ognuno di noi fanno la differenza e possono contribuire a migliorare la salute dell’uomo e del Pianeta: semplice, ma molti non lo sanno. “We, The Food, The Planet” è la nuova piattaforma della Fondazione Barilla per capire qual è l’impatto ambientale della nostra alimentazione. E' una esperienza digitale alla portata di tutti.

Clicca QUI per leggere l'articolo completo

AVVISO

Si informa che i lavori della borsa merci dei prodotti cerealicoli della camera di commercio di foggia saranno sospesi nelle giornate dell'11 e del 18 agosto come da calendario di borsa.
Riprenderanno il giorno 25 agosto 2021.

rettangolo_trasparente.png